D.O.C. Drena Oltre i Confini: non-profit association – Mail. info@casteldrena.it

STATO LIZZA e RESTAURO MURO

Al momento la lizza del castello è preclusa alle visite. Lo spazio verde è infatti occupato da tiranti, cordini, strutture metalliche poste a delimitazione del foro. Ciò è il frutto dell’intervento di somma urgenza realizzato a seguito del crollo nel 2018, per cercare di stabilizzare il più possibile i monconi di muro rimasti in piedi nella loro altezza.

Uno studio dell’Università di Trento, guidato dalla dott.ssa Quendolo, ha valutato nel frattempo le possibili ipotesi ricostruttive.
Tre principi hanno ispirato le ipotesi:

  • Pietas dei sassi (da considerare e riutilizzare per una struttura muraria piena, il più verisimile possibile)
  • Risarcire la ferita (riempiendo il foro ma evitando la pienezza e la merlatura)
  • Arresto o soglia? (la realizzazione di una struttura metallica di contenimento e raccordo che ospiti una passerella ma non reintegri il foro).

Un’apposita commissione ha valutato come “più adeguata” l’ipotesi 1, puntando sul recupero del materiale lapideo.
Si rimane in attesa del finanziamento provinciale.
G.C. 27.05.2021